Tecnologia & competenza

Sistema frenante elettronico

Sistema frenante elettronico

Un solo sistema, tripla sicurezza: il sistema frenante elettronico EBS comprende due componenti: il sistema antibloccaggio ruote ABS e il sistema antipattinamento ASR.

Sistema antibloccaggio ruote (ABS)

  • Durante la frenata, i sensori dell'ABS rilevano il numero di giri di ciascuna ruota e regolano la pressione frenante su ogni singola ruota,
  • in modo tale da evitarne il bloccaggio.

Così, il veicolo mantiene la stabilità direzionale e resta sterzabile anche se si frena a fondo su piano stradale sdrucciolevole.

Sistema antipattinamento (ASR)

  • L'ASR impedisce lo slittamento delle ruote motrici in partenza o in accelerazione.
  • Lo slittamento delle ruote viene rilevato dalla centralina elettronica dell'EBS, grazie ai sensori del numero di giri delle ruote.
  • L'EBS può lavorare in combinazione con la regolazione del motore e dei freni dell'ASR:
  • nel primo caso, la centralina dell'EBS invia un segnale attraverso il computer di bordo FFR alla centralina del motore EDC. Nel caso di slittamento di entrambe le ruote dell'assale motore ne consegue una riduzione della coppia e lo slittamento della trazione.
  • Nel secondo caso, invece, la centralina EBS si avvale degli stessi sensori del numero di giri della ruota dell'ABS, ma agisce solo sulle ruote motrici. Nel caso di slittamento di una sola ruota dell'assale motore, si azionano i freni su di essa per ridurre lo slittamento, mentre il differenziale convoglia la coppia restante sull'altra ruota con aderenza al terreno.

Vantaggi

  • Frenata con la massima forza frenante fisica disponibile con tempi di reazione più brevi e pertanto riduzione dello spazio di frenata già con il pedale non premuto a fondo
  • Frenata controllata con grande stabilità di marcia e sterzabilità anche in caso di frenata di emergenza e di conseguenza massima sicurezza di frenata anche su fondo stradale con diversa aderenza
  • Preservazione dei pneumatici, in quanto l'usura si distribusice in modo uniforme sulla circonferenza del pneumatico.
  • Trazione migliorata su fondo sdrucciolevole in presenza di pioggia, neve, pietrisco o acciottolato bagnato
  • Maggiore sicurezza di guida: nessuno sbandamento della parte posteriore in caso di perdita improvvisa della trazione
  • Viene impedito lo slittamento dei pneumatici, altamente usurante.