Truck  |  Bus 

Nuovo centro di sviluppo motori MAN a Norimberga

Il costruttore bavarese di veicoli industriali investe 35 milioni di euro in banchi di prova ecologici e moderni posti di lavoro per i progettisti di motori. Il 21 aprile MAN Nutzfahrzeuge ha inaugurato a Norimberga un nuovo centro di sviluppo motori per consolidare ulteriormente la sua posizione di leader tecnologico nel settore dei motori per veicoli industriali e per applicazioni industriali.

Su una superficie totale di 10.000 m², il nuovo centro di sviluppo accoglie 16 banchi prova per motori, un banco prova per veicoli, laboratori di sviluppo e uffici per 150 dipendenti altamente qualificati. MAN Nutzfahrzeuge investe complessivamente 35 milioni di euro nel nuovo stabile dotato di equipaggiamento high tech con cui MAN aumenta la capacità di banchi prova a Norimberga di circa il 30%. "Il nuovo centro di sviluppo motori ci consenterà di affrontare meglio e più efficacemente le future sfide dello sviluppo tecnologico. Ne sono interessati innanzitutto gli stringenti valori limiti prescritti per i gas di scarico, ad esempio la normativa antinquinamento Euro 6, ma anche l’innumerevole e sempre crescente numero di requisiti che devono soddisfare i motori destinati ai diversi mercati in tutto il mondo", spiega Bernd Maierhofer, Direttore Ricerca e Sviluppo. "Lo stabilimento di Norimberga è per MAN Nutzfahrzeuge il centro di competenza internazionale per la progettazione di motori per veicoli industriali e applicazioni industriali. Con l'investimento nel centro di sviluppo rafforziamo la sede di Norimberga e assicuriamo la nostra leadership tecnologica nella costruzione di motori." Grazie ai 16 nuovi banchi prova dinamici per motori, gli ingegneri MAN possono trasferire ancora più giri di misurazione dalla strada al banco prova dove è possibile simulare situazioni di marcia reali in condizioni costanti e riproducibili. L'equipaggiamento high tech offre inoltre maggiori possibilità di misurazione e limita il consumo di gasolio consentendo a MAN di testare i componenti in modo più efficace nel pieno rispetto dell'ambiente. I banchi prova per motori sono il cuore del centro di prove dove i propulsori vengono certificati per i vari standard ambientali di tutto il mondo. Si deve inoltre dimostrare che i motori e i sistemi di post-trattamento dei gas di scarico rispettano i valori limite allo scarico, o mantengono i loro valori addirittura inferiori ai limiti prescritti, per tutta la loro vita operativa. I banchi prova con una potenza di 620 kW e una coppia massima di 4.000 Nm sono anche in grado di simulare umidità estrema dell'aria nonché schock termici con sbalzi dal freddo al caldo e viceversa – un contributo per migliorare l'affidabilità dei motori. Oltre a misurare i valori allo scarico è possibile ottimizzare il consumo e l'erogazione di potenza come pure testare il comportamento dei componenti dei motori alle sollecitazioni meccaniche. Il nuovo banco prova per veicoli con potenza di 640 kW, una particolarità del nuovo centro di sviluppo, permette di ottimizzare le configurazioni dei motori assieme al veicolo completo al fine di "strappare" alla catena cinematica quei punti di percentuale decisivi di efficienza. MAN Nutzfahrzeuge ha realizzato lo stabile con uno specifico equipaggiamento tecnico per il recupero di energia a tre livelli sotto forma di corrente elettrica, calore e freddo al fine di fornire un contributo sostanziale per la salvaguardia delle risorse naturali. Ad esempio le macchine frigorifere ad assorbimento garantiscono che il calore residuo dei motori venga utilizzato per il raffreddamento. L'energia recuperata in frenata sui banchi prova per motori viene ricondotta alla rete elettrica interna.

Per ulteriori informazioni:
www.transport-efficiency.com