Corporate 

MAN avvia una propria produzione in Russia.

Siglato il Memorandum of Understanding (MOU) con la città di San Pietroburgo.

In futuro, MAN fabbricherà in Russia autocarri per il mercato nazionale e per altri Paesi della Comunità degli Stati Indipendenti. In data 14 aprile 2011 il presidente di MAN Truck & Bus AG, Dr. Georg Pachta-Reyhofen, e la governatrice della città di San Pietroburgo, Walentina Matwijenko, hanno siglato il "Memorandum of Understanding" (MOU). La lettera di intenti contempla un investimento di MAN Truck & Bus dell'ordine di 25 milioni di euro in una propria produzione e la fondazione di una propria società di produzione MAN a San Pietroburgo, dove nel medio termine si raggiungerà la capacità di produzione pianificata di 6.000 veicoli l'anno. La sottoscrizione ha avuto luogo nell'ambito di una visita ufficiale del Primo ministro del Land bavarese, Horst Seehofer, a San Pietroburgo.

"La Russia ha un grande potenziale di crescita e riveste un ruolo centrale all'interno della nostra strategia di internazionalizzazione. Come costruttore locale operante direttamente sul mercato e vicino ai clienti abbiamo le migliori premesse per partecipare nel lungo termine alla crescente domanda di veicoli industriali con tecnologia occidentale", ha dichiarato Dr. Pachta-Reyhofen dopo la sottoscrizione del MOU. "In particolare le vantaggiose condizioni quadro infrastrutturali e l'industria automobilistica emergente depongono a favore di San Pietroburgo", ha affermato Lars Himmer, amministratore delegato di MAN Truck & Bus in Russia. "Con tutta probabilità installeremo la nostra linea di produzione in un edificio già esistente. Ciò ci consente di evitare lunghi tempi di edificazione e di avvio", ha aggiunto Himmer. La città di San Pietroburgo dichiara, nel Memorandum of Understanding, di sostenere l'approvvigionamento dello stabilimento con corrente, acqua e gas come pure il miglioramento e la manutenzione delle strade di accesso al nuovo impianto MAN.

È previsto che già nel 2012 un quarto delle vendite di autocarri in Russia provenga dalla produzione locale. MAN aumenterà inoltre il "local content" e svilupperà una rete di fornitori locali.

In passato MAN ha partecipato esponenzialmente alla crescita di mercato in Russia. Nel 2010 MAN ha registrato una quota di mercato di oltre il 30% nel segmento di autocarri con peso complessivo superiore a 6 tonnellate importati dall'Europa e di oltre il 50% nel segmento degli autobus interurbani e turistici importati di lunghezza superiore a 12 metri, ha aumentato la presenza dei sui veicoli a oltre 45.000 mezzi immatricolati e si è affermata come leader di mercato in Russia nel segmento di autobus ed autocarri importati.